Iperpigmentazione della pelle: cos’è e come si cura

Iperpigmentazione della pelle: cos’è e come si cura

L’iperpigmentazione della pelle è un fenomeno che può essere scatenato da molteplici fattori. Tra questi ultimi spicca l’età. Nonostante questo inestetismo sia spesso associato al processo d’invecchiamento, comunque, è stato dimostrato che le macchie possono comparire anche durante l’adolescenza.

Cosa scatena l’iperpigmentazione

L'iperpigmentazione è causata dall’eccessiva produzione di melanina in alcune aree della pelle. Questo processo si attiva in presenza di determinati fattori, quali:

Esposizione al sole: è la causa principale dell'iperpigmentazione, poiché è innanzitutto la luce del sole che stimola la produzione di melanina. Quest’ultima, infatti, agisce come schermo naturale della pelle per proteggerla dai raggi UV. Un’eccessiva esposizione al sole, però, favorisce la comparsa di macchie sulla pelle che, nel tempo, possono dar luogo ad altri disturbi quali lentiggini, melasma e iperpigmentazione post-infiammatoria;

Squilibri ormonali: sono causa di un caratteristico caso di iperpigmentazione conosciuto come melasma. È particolarmente comune fra le donne e gli esperti ritengono che si presenti quando gli ormoni femminili stimolino la produzione eccessiva di melanina, favorita dall'esposizione al sole. Anche l'iperpigmentazione del labbro superiore può manifestarsi a causa di scompensi ormonali;

Fattori genetici: è la predisposizione all’inestetismo. Se in famiglia sono presenti casi di iperpigmentazione, sarà più probabile che se ne soffra;

Patologie varie: tra queste vi sono le malattie autoimmuni e gastrointestinali, disordini metabolici e mancanza di vitamine;

Effetti collaterali di alcuni trattamenti farmacologici: è questo il caso della chemioterapia, degli antibiotici, degli antimalarici, degli anti-epilettici, etc.

La dermatite da fotocontatto: questa patologia è causata, solitamente, da henné e tatuaggi.

Rimedi utili alle macchie sulla pelle

Se delle macchie scure compaiono sulla pelle, la prima cosa da fare è contattare un dermatologo affinché possa comprendere se si tratti o meno del disturbo di cui si sta parlando.

Solo dopo un’attenta diagnosi lo specialista sarà in grado di prescrivere le cure adatte. Tra i vari trattamenti ricordiamo quello del peeling a base di acido glicolico che, nella maggior parte dei casi, produce ottimi risultati. In alternativa, si può generalmente ricorrere all’applicazione di creme schiarenti.

Tra i rimedi naturali, invece, è possibile citare:

Aloe Vera: è utile in caso di macchie scure sulla pelle causate da un’eccessiva esposizione al sole. Va applicata sulle zone interessate dall’inestetismo;

Olio di rosa mosqueta: è un olio vegetale derivato dall'omonimo fiore, che cresce spontaneamente in Cile. È ottimo non soltanto per prevenire le rughe, ma anche per scongiurare la comparsa di macchie scure;

Succo di limone: è un noto rimedio della nonna per ridurre questo inestetismo della pelle. Ne bastano poche gocce con un'applicazione costante la sera prima di coricarsi: i risultati non tarderanno ad arrivare;

Genziana: il decotto di questa radice è un rimedio della tradizione popolare per schiarire le macchie della pelle e le lentiggini. Nello specifico, la radice di genziana essiccata va versata in una tazza d'acqua bollente con un cucchiaino e, dopo aver mescolato e filtrato il contenuto, questo deve essere applicato sulla pelle con impacchi da 15-20 minuti;

Bicarbonato di sodio: per esfoliare la pelle e attenuare le macchie, basta preparare una pastella composta da acqua tiepida e bicarbonato. Questa, poi, va applicata sui punti da trattare per circa 10-15 minuti prima di risciacquare;

Amido di mais: è un prodotto molto delicato utilizzabile anche sulla pelle dei bambini. Questo va applicato sulle zone da curare sotto forma di impacchi e per circa 15 minuti;

Oli essenziali: aggiungere una goccia di olio essenziale di carota e una goccia di olio essenziale di sedano direttamente nel barattolo della crema viso è un ottimo rimedio per contrastare la comparsa delle macchie su tale zona;

Lozione al cetriolo: è un rimedio naturale e molto funzionale per chi ha la pelle grassa. In caso di iperpigmentazione, la si può unire ad un cucchiaino di bicarbonato di sodio per formare una crema, oppure la si può mescolare a qualche goccia di succo di limone per ottenere una lozione schiarente.