SPEDIZIONE 24/72h - Gratis per ordini oltre € 99,90 - INFO
Idratare l'organismo in estate
  • 01/08/2019
  • Commenti: 0

Idratare l'organismo in estate

L’acqua è un elemento essenziale per la vita ed il nostro organismo ne è composto per circa il 70%, percentuale che varia con l’età risultando maggiore nei bambini e inferiore negli anziani. 

Si tratta dell’elemento principale della maggior parte delle cellule dell’organismo, ad eccezione di quelle adipose, infatti, il sangue è costituito di acqua per circa l’81%, muscoli e cervello per il 75%, il fegato per circa il 71% e le ossa per il 22%.

Per svolgere al meglio le sue innumerevoli funzioni, l’organismo necessita di circa 3 litri di acqua al giorno, di cui un litro e mezzo viene introdotto tramite l’alimentazione, e il restante bevendo acqua ma, d’estate, le alte temperature e il clima afoso fanno perdere un maggior quantitativo di liquidi, che vanno adeguatamente reintegrati.

Per il nostro organismo l’importanza dell’acqua è tale che senza bere possiamo sopravvivere solo da due ad un massimo di dieci giorni, a seconda delle condizioni climatiche, dei livelli di attività e di altri fattori. 

I principali sintomi di una condizione di disidratazione lieve o moderata sono: 

  • sete
  • minor produzione di sudore ed urina 
  • minore elasticità cutanea
  • bocca secca

Se non si agisce rapidamente per ristabilire l’equilibrio idrosalino dell’organismo, inizia a manifestarsi un calo delle performance fisiche e cognitive.

D’estate, i soggetti più a rischio di disidratazione sono i bambini e gli anziani, anche perché spesso si dimenticano di bere, quindi bisogna prestare loro molta attenzione e ricordargli di bere almeno uno o due bicchieri di acqua all’ora. Se si fa fatica a bere la semplice acqua e si vuole qualcosa di più sfizioso, è bene puntare su bevande naturali come tè, tisane, succhi di frutta e centrifugati, evitando di aggiungere zuccheri.

Per soddisfare l’aumentata necessità d’acqua, è bene ricorrere anche all’assunzione di cibi più idratanti come la frutta (specialmente anguria e melone), la verdura, lo yogurt, i sorbetti, i gelati, i frappè ecc.

Inoltre, per evitare il rischio di pericolosi colpi di calore è anche importante evitare gli sforzi eccessivi nelle ore centrali della giornata e, in questa fascia oraria, soprattutto i soggetti più a rischio dovrebbero soggiornare il più possibile in luoghi freschi e ombrosi. 

E tu idrati il tuo organismo a sufficienza?

Se vuoi maggiori informazioni su questo argomento o ulteriori consigli, contattaci! Lo staff della Farmacia del Sole sarà lieto di rispondere ad ogni tuo quesito!

01 Ago 2019Commenti: 0

Lascia un commento

L'indirizzo E-Mail non sarà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati con *