SPEDIZIONE 24/72h - Gratis per ordini oltre € 99,90 - INFO
I farmaci che causano le macchie sulla pelle
  • 08/05/2019
  • Commenti: 0

I farmaci che causano le macchie sulla pelle

Con l’arrivo della bella stagione, chi assume farmaci deve prestare molta attenzione alla loro possibile interazione con l’esposizione ai raggi del sole, poiché molti possono causare fotosensibilità.

Scopriamo allora insieme i farmaci che causano le macchie sulla pelle e tutto ciò che bisogna sapere su questo argomento!

L’elenco dei “farmaci fotosensibilizzanti”, ossia che possono innescare una reazione cutanea se assunti quando ci si espone al sole, è molto lungo ed include:

    • antistaminici,

    • antibiotici,

    • antinfiammatori non steroidei (Fans),

    • antiaritmici,

    • antidepressivi,

    • antipsicotici,

    • ansiolitici,

    • antimicrobici,

    • contraccettivi orali,

    • diuretici,

    • trattamento per l’acne e l’invecchiamento della pelle ecc.

Nello specifico, è bene leggere il bugiardino dei farmaci che bisogna assumere per sapere se la loro assunzione o applicazione possa comportare reazioni fototossiche o fotoallergiche.

Solitamente, se si tratta di farmaci da applicare localmente le macchie si formano nell’area venuta a contatto con le sostanze fotosensibilizzanti, mentre se il medicinale viene assunto per via orale le macchie interessano l’intera superficie del corpo.

Per prevenire la comparsa di danni da foto-esposizione bisogna o evitare l’assunzione di tali farmaci se ci si espone al sole, magari chiedendo al proprio medico se sia possibile utilizzare farmaci alternativi non fotosensibilizzanti o, altrimenti, evitare l’esposizione al sole. In questo secondo caso può essere d’aiuto l’applicazione di creme solari ad altissima protezione, con Spf 50+, da riapplicare di frequente.

Anche alcuni profumi, deodoranti e prodotti repellenti per le zanzare possono causare macchie cutanee sotto l’effetto dei raggi solari, perciò nella bella stagione è consigliabile spruzzare tali prodotti sui vestiti e non a diretto contatto con la pelle.

Se nonostante tutte le precauzioni le macchie cutanee dovessero ugualmente comparire, è bene sapere che tendono a scomparire nell’arco di alcuni mesi ma nella pelle resta impressa la memoria del danno subito. Ciò significa che gli anni successivi, quando ci si esporrà nuovamente al sole, potrebbero ricomparire. 

Per far sparire definitivamente le macchie solari potrebbe essere necessario ricorrere a trattamenti dermoplastici come laser e peeling chimici. 

Vuoi saperne di più su questo argomento? Contattaci tramite i nostri canali web o vieni a trovarci in sede… lo staff della Farmacia del Sole sarà lieto di rispondere ad ogni tuo quesito!


08 Mag 2019Commenti: 0

Lascia un commento

L'indirizzo E-Mail non sarà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati con *