SPEDIZIONE 24/72h - Gratis per ordini oltre € 99,90 - INFO
Reflusso gastroesofageo: sintomi e rimedi
  • 30/04/2019
  • Commenti: 0

Reflusso gastroesofageo: sintomi e rimedi

Il reflusso gastroesofageo è un disturbo molto diffuso nel nostro paese, che si verifica allorquando il contenuto acido dello stomaco risale nell’esofago. Per questo motivo viene anche detto reflusso acido o rigurgito acido.

Entro certi limiti, si tratta di un fattore fisiologico che capita a tutte le persone ma che può divenire cronico. Se si riscontrano sintomi di eccessiva frequenza, entità e/o durata si tratta di Malattia da Reflusso Gastroesofageo (MRGE).

I principali sintomi del reflusso gastroesofageo sono:

    • bruciore di stomaco o dietro lo sterno,

    • acidità,

    • rigurgito,

    • nausea,

    • problemi di deglutizione,

    • tosse,

    • raucedine,

    • alito cattivo.

Tali sintomi, favoriti dalla posizione orizzontale, spesso compaiono o peggiorano di notte, disturbando il sonno e non consentendo alla persona colpita di riposare a dovere. 

Vi sono alcuni fattori che possono predisporre alla comparsa del reflusso gastroesofageo e sono:

    • sovrappeso e obesità,

    • gravidanza,

    • fumo,

    • alcol,

    • condizioni di aumentata secrezione gastrica,

    • ernia iatale, 

    • alcuni farmaci.

Le forme più lievi di questo disturbo possono essere contrastate facilmente con alcuni accorgimenti alimentari e di stile di vita:

    • Evitare alimenti piccanti, caffè e alcolici

    • Limitare il più possibile i cibi grassi e fritti

    • Evitare i pasti troppo abbondanti ed elaborati

    • Distribuire l’alimentazione in 5 pasti al dì

    • Fornire all’organismo un buon apporto di fibre, che favoriscono il transito intestinale

    • Bere molto nell’arco della giornata (almeno 2 litri di acqua) ma lontano dai pasti

    • Masticare il cibo bene e lentamente  

    • Coricarsi dopo che sono trascorse almeno 2 ore dall’ultimo pasto

    • Fare una regolare attività fisica, molto consigliata è una passeggiata dopo i pasti

    • Se si è in sovrappeso, raggiungere il peso forma

Al bisogno, si può ricorrere ad alcuni semplici rimedi naturali come un bicchiere di acqua tiepida e limone, masticare un pezzetto di rizoma di zenzero o bere una tisana a base di malva, altea o piantaggine.

Se, invece, si ipotizza una Malattia da reflusso gastroesofageo è bene rivolgersi il prima possibile al proprio medico di fiducia che, dopo essere giunto ad una diagnosi, consiglierà la terapia e le norme comportamentali più adatte per il trattamento.

Hai dubbi su questo argomento? Qualche curiosità? Lo staff della Farmacia del Sole è a tua disposizione, contattaci attraverso i nostri canali web o vienici a trovare in sede… ti aspettiamo!



30 Arp 2019Commenti: 0

Lascia un commento

L'indirizzo E-Mail non sarà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati con *