SPEDIZIONE 24/72h - Gratis per ordini oltre € 89,90 - INFO
Primo freddo
  • 20/11/2019
  • Commenti: 0

Primo freddo

L’inverno sta per arrivare e le basse temperature portano con sé tanti rischi per la salute, più o meno gravi e che, spesso, possono influenzare le nostre attività quotidiane.

Di seguito vi diamo alcuni consigli su come affrontarlo e non farsi trovare impreparati.

  • In casa

È molto importante mantenere il calore corporeo coprendosi adeguatamente, in modo da avere anche la possibilità di areare gli ambienti in inverno, aprendo almeno per pochi minuti le finestre e cambiare l’aria viziata che spesso si crea nelle case di chi soffre le basse temperature.

Regolare l’umidità interna, apponendo sui termosifoni un umidificatore oppure, quando non si hanno termosifoni e la zona dove viviamo è umida, un deumidificatore. È fondamentale tenere sotto controllo l’umidità presente nell’aria, soprattutto se si soffre di patologie respiratorie, come ad esempio l’asma: la secchezza dell’aria può portare irritazioni alle vie respiratorie mentre un’eccessiva umidità agevola la proliferazione di muffe pericolose quando inalate.

  • Alimentazione

È sicuramente una buona pratica assumere cibi caldi e liquidi: in inverno, si sa, si beve meno acqua, grazie a queste pietanze, aiuteremo il corpo a rimanere idratato e corroboreremo la sua naturale depurazione. È altrettanto importante diminuire il consumo di alcolici in quanto, al contrario di ciò che si possa pensare, favoriscono la dispersione di calore.

Aumentare il consumo di alimenti ricchi in vitamina C come agrumi, kiwi e verdure a foglia verde. Assumere anche tanta vitamina E, antiossidante contenuta soprattutto negli olii vegetali e nei semi, che protegge le cellule nei processi infiammatori.

  • Proteggere la pelle

Se si ha una tendenza ad avere la pelle secca e sensibile, è importante proteggerla con creme ricche e nutrienti: la si può preparare al freddo già dall’autunno, utilizzando creme protettive sia per il viso che per il corpo, come il burro di karitè, evitando detergenti aggressivi e gli sbalzi di temperatura. Il gel di aloe vera, utilizzato su base quotidiana, aiuta a ridurre il rossore della pelle, mentre in caso di pelle screpolata si possono apllicare degli impacchi. Ogni tanto è possibile eseguire uno scrub leggero per eliminare le cellule morte e avere la pelle liscia.

  • Per i più piccoli

Il modo migliore per affrontare il primo freddo è quello di vestirlo a strati, in tal maniera avrete la possibilità di poterlo coprire o scoprire in base alle esigenze. Per comprendere se la temperatura del piccolo è troppo alta o troppo bassa, basterà toccare la fronte e il collo e agire di conseguenza.

Se vuoi approfondire l’argomento oppure porre qualche domanda, contattaci. Il nostro team di professionisti è a tua totale disposizione.


20 Nov 2019Commenti: 0

Lascia un commento

L'indirizzo E-Mail non sarà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati con *