SPEDIZIONE 24/72h - Gratis per ordini oltre € 89,90 - INFO
Mantieni l'abbronzatura
  • 04/09/2019
  • Commenti: 0

Mantieni l'abbronzatura

Le vacanze estive sono ormai giunte al termine ma, oltre ad avere impressi nell’anima i ricordi delle giornate appena trascorse, abbiamo anche ancora il ricordo impresso sulla pelle: un bel colorito ambrato conquistato a fatica, scegliendo e applicando con cura solari, dopo-sole e espondendoci al sole in modo attento. 

Se non vuoi tornare in fretta al pallore invernale ma desideri mantenere il più a lungo possibile l’abbronzatura, ecco qualche valido consiglio da seguire per poter sfoggiare una pelle luminosa e dorata il più a lungo possibile:

  • Idratare, idratare, idratare

Il primo fondamentale segreto per prolungare l'abbronzatura è evitare che la pelle si secchi e, quindi, si desquami velocemente. L’abbronzatura, infatti, va via perché gli strati superficiali della pelle si rinnovano e questo, in genere, accade ogni 3-4 settimane.

L’aver utilizzato dopo ogni esposizione al sole un buon prodotto doposole sicuramente aiuterà a rallentare tale processo. Dopo di che, una volta rincasati bisogna continuare ad idratare e nutrire la pelle mattina e sera con creme ricche. Le più indicate sono quelle a base di sostanze vegetali come l’olio di monoi o di mandorle dolci, il burro di karité, l’acido ialuronico e le vitamine (in particolare B5, C ed E). Consigliatissime anche le formulazioni contenenti piccole percentuali di autoabbronzante.

  • Scrub, un valido aiuto

Contrariamente a quanto si possa pensare lo scrub, lo scrub non toglie l’abbronzatura ma aiuta a rinnovare il colorito rendendolo più uniforme. Questo perché, a differenza del peeling, non elimina gli strati superficiali della pelle ma solo le cellule morte. 

L’ideale è effettuare un delicato gommage una volta alla settimana, specialmente se si nota che in alcuni punti la cute si stia già desquamando.

  • Meglio preferire la doccia al bagno

I lunghi bagni caldi rilassanti possono causare desquamazione e favorire il distacco di alcune zone di pelle, lasciando su corpo e viso antiestetiche discromie. Meglio optare per delle docce fresche e veloci, con detergenti delicati e non schiumogeni, come gli oli detergenti. 

  • Attenzione quando ti asciughi

Dopo la doccia, utilizza un telo morbido per asciugarti ed evita di sfregare la pelle per non esfoliarla, bisogna solo tamponarla.

  • Nutrimento e idratazione dall’interno

Come per tutto il nostro organismo, il benessere della nostra pelle non può prescindere da un’adeguata alimentazione e idratazione. In particolare, per mantenere a lungo l’abbronzatura punta su alimenti ricchi di betacarotene per stimolare la melanina, come carote, pomodori, zucca e ortaggi a foglia verde. Questo prezioso antiossidante ti aiuterà a rendere più duratura l’abbronzatura e ad intensificarla. Per un pieno di vitamina E e Omega 3, non dimenticare olio di oliva e semi oleosi e frutta secca. 

Infine, ricorda di bere almeno 2 litri di acqua al giorno, per garantire il giusto livello di idratazione a corpo e pelle.

  • Evita l’aria condizionata.

Non tutti lo sanno ma l’aria condizionata secca molto l’aria e, di conseguenza la pelle, causando una rapida decolorazione della tintarella. Se proprio non è possibile evitarla, è importante applicare spesso e generosamente una buona crema idratante.

E ora, seguendo questi semplici consigli, la tua abbronzatura potrà durare molto a lungo!

04 Set 2019Commenti: 0

Lascia un commento

L'indirizzo E-Mail non sarà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati con *