SPEDIZIONE 24/72h - Gratis per ordini oltre € 99,90 - INFO
Mangiare frutta e verdura in estate
  • 28/06/2019
  • Commenti: 0

Mangiare frutta e verdura in estate

È straordinario come la natura ci offra sempre ciò di cui abbiamo più bisogno al momento giusto. Infatti, non è un caso se frutta e verdure estive sono leggere, nutrienti, ricche di acqua e una vera miniera di beta-carotene. L’ideale per affrontare al meglio i mesi caldi! 

Per quanto riguarda quale mangiare, non c’è che l’imbarazzo della scelta:

  • Anguria: ricca di acqua, licopene (antiossidante naturale), potassio, magnesio e calcio è perfetta per idratarsi, smorzare la fame in caso di diete ipocaloriche o ristorarsi dopo lo sport o una gita al mare.

  • Albicocche: dall’alto contenuto di acqua e beta-carotene, una pro-vitamina che protegge la pelle dai danni del sole e favorisce l'abbronzatura, ma vantano anche la presenza di calcio, magnesio, potassio e molti antiossidanti.

  • Pesche: ricche di sodio, vitamina C e composta al 90% da acqua, un vero toccasana per la pelle e, al tempo stesso, un alimento saziante, rinfrescante, dissetante, tonificante e ricostituente. Alla stessa famiglia appartengono le pesche noci, le pesche tabaccaie, le percoche e le saturnine.
  • Ciliegie: contengono antiossidanti, antociani, vitamina A, C, ferro, calcio, fosforo, potassio, magnesio e altri preziosi oligoelementi.

  • Zucchine: dal basso contenuto calorico, perfette per le diete depurative e detox.

  • Melanzane: preziose fonti di vitamine del gruppo B e vitamina C, oltre che di potassio e fibre, che migliorano la regolarità intestinale.

  • Fagiolini: ricchi di fibre, hanno ottime proprietà depurative e dietetiche.

  • Pomodori: estremamente versatili e dal gusto ricco, sono un concentrato di vitamine (soprattutto A e C) e sali minerali. Contengono licopene e beta-carotene, utili per contrastare i radicali liberi e il conseguente invecchiamento cellulare.

Ma l’elenco è molto più lungo. La cosa migliore da fare sarebbe mangiare ogni giorno almeno 5 porzioni di frutta e verdura fresca e di stagione, variando tutti i tipi di colore (viola, arancione, giallo, verde, bianco, rosso…), così da assumere il giusto apporto di tutte le vitamine e sali minerali.

Dato che è molto zuccherina, non bisognerebbe superare i 4/500 g di frutta al giorno. 

Un modo simpatico e semplice per far mangiare frutta e verdura a bambini ed anziani, è quello di preparare frullati, spremute, succhi e centrifugati, rigorosamente senza aggiunte di zucchero.

Vuoi maggiori informazioni su questo argomento? Contattaci! Lo staff del Sole potrà fornirti tanti interessanti spunti e suggerimenti!

28 Giu 2019Commenti: 0

Lascia un commento

L'indirizzo E-Mail non sarà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati con *